marzo, 2021

21mar10:0019:30OnlineI giorni di Orosia 20218a edizione privata 4a edizione pubblica 10:00 - 19:30 Cosa:Musica & TeatroDove:BollengoTipo:Concerti & Spettacoli

Dettagli dell'Evento

Sabato 20 e domenica 21 marzo 2021, tornano “I giorni di Orosia” a Bollengo, Ivrea. Una due giorni di incontri, riflessioni, cinema, degustazioni virtuali, sul tema dell’abitare.

Quest’anno l’ottava edizione di questo convegno interno si svolgerà interamente ONLINE sulla piattaforma Cinekit.

OROSIA è un progetto nato più di 30 anni fa, quando un gruppo di amici – tutti nipoti di contadini e convinti che i luoghi in via di spopolamento andassero custoditi e riscoperti – si trasferisce da Torino a Bollengo, seguendo una scia culturale che il sociologo Bonomi descrive come I Ritornanti. Il progetto ha il suo centro a Villa Magnolia, una villa seicentesca, già appartenuta a Olivetti, dove si attua uno stile di vita co-housing, mentre nella vigna adiacente si coltiva il Caluso Erbaluce docg “Orosia”, da quest’anno definitivamente biologico.

DOMENICA 21 COLTIVARE CULTURE

  • DOMENICA 21, sempre virtualmente, dalla Nuova Torre di Bollengo ci accoglieranno il sindaco Sergio Luigi Ricca e la direttora Emanuela Piovano per una giornata di convegni e riflessioni gratuita e aperta al pubblico su COLTIVARE CULTURE: La cultura del vino biologico nel confronto aperto tra CANTINA DELLA SERRA e OROSIA, alla presenza di esponenti e dirigenti dei principali organi di categoria: CONFAGRICOLTURA, COLDIRETTI, CIA, enologi e tecnici delle due cantine. E con il prof. Novello dell’Università di Torino.

Ma, trasversalmente, Coltivare culture è anche la quarantennale cura che Tullio Masoni, prima, e Alberto Zanetti, oggi, entrambi critici di Cineforum, hanno messo nel coltivare la prestigiosissima biblioteca di Sant’Ilario d’Enza, ieri e oggi.

Come sia possibile fare cultura con i grandi protagonisti anche a chilometro zero, come ciò sia sempre più necessario. E allora ecco una proposta nel 2021: UNA CASA d’AUTORE a kmzero: Francesco Ranieri Martinotti, presidente dell’Associazione Nazionale Autori Cinema, insieme ai soci Steve della Casa e Caterina Taricano, e al direttore della Film Commission Torino Piemonte Paolo Manera interverranno per proporre una sede Piemonte dell’associazione, intitolata al grande sceneggiatore scomparso Giorgio Arlorio.

Al pomeriggio la proiezione di due film propone riflessioni sulle grandi inquietudini e ricerche dell’abitare di eremiti o in comunità: “Voci dal silenzio” alla presenza dei registi Joshua Wahlen e Alessandro Seidita  e “Bagnaia: un frammento di utopia” alla presenza dei registi Salvatore Piscicelli, Carla Apuzzo, Huub Nijhuis.

Infine verrà presentato “Le Finestre di Orosia – Buone relazioni a Bagnaia 2019”

Le finestre di Orosia è una rubrica che appare ogni secondo sabato del mese su ALIAS, supplemento culturale del quotidiano IL MANIFESTO. Voluta da Silvana Silvestri, redattore capo di Alias, è redatta da Susanna Cielo, fondatrice e animatrice del cohousing e del progetto Orosia.

In questo teaser si vedrà una sintesi delle interviste che sono state raccolte nel luglio 2019 alla riunione internazionale degli Ecovillaggi nella comune di Bagnaia in Toscana.

Punteggiano la seconda giornata i corti di Luciano Emmer messi a disposizione dall’Archivio Nazionale Cinema di Impresa, con una presentazione dello studioso di Emmer Stefano Francia di Celle. Sono 4 preziosi caroselli degli anni sessanta che ripropongono il tema dell’Abitare della prima giornata, con Capucine e Catherine Spaak che ci conducono attraverso case di dive e una Parigi inedita.

La direzione artistica di I GIORNI DI OROSIA è di Emanuela Piovano e sono realizzati in collaborazione con il Comune di Bollengo, Pro Loco di Bollengo, Film Commission Torino Piemonte, Archivio Nazionale Cinema di impresa, Centro Sperimentale di Cinematografia, Museo Nazionale del Cinema di Torino, Confagricoltura, Ass.ne ” La Via Francigena di Sigerico ” di Ivrea.

Ecco la URL per vedere il programma, scaricare la presentazione e andare alla diretta della seconda giornata, aperta a tutti: https://cinekit.it/orosia-2021-coltivare-culture/

La Serra di Ivrea si impone per bellezza e storia, un’enclave fortunata, ricca di cultura, ma anche di colture, in particolare di vitigni riscoperti di recente, tra cui il mitico Erbaluce. Distese di terra coltivata magistralmente, con un paesaggio mozzafiato davanti e la via Francigena che scorre accanto a ricordare il passato.

Ora

10:00 - 19:30

Organizzatore

Orosia+39.012557284 - orosia@orosia.it

Seguici

Visit Canavese è un progetto di proprietà di

Seguici sui social

Visit Canavese è un progetto di proprietà di

2021 © CanaveseLab3.0 di Scagnolari Sonia - P.IVA IT11971220014 - Tutti i diritti riservati

Condividi con un amico
Ti invio questo link perchè penso possa interessarti.

I giorni di Orosia 2021, https://visitcanavese.it/events/i-giorni-di-orosia-2021-2/