settembre, 2022

Questo è un evento che si ripete

03set21:00Strambinaria 202221:00 Strambino TOCosa:ScienzaDove:StrambinoTipo:Corsi & Laboratori,Presentazioni & Anteprime,Visite & Attività museali

Dettagli dell'Evento

Sabato 3 e domenica 4 settembre 2022 a Strambino giunge alla sua quinta edizione “Strambinaria“.

Sabato sera e domenica pomeriggio incontri, laboratori, spettacoli organizzati nel territorio della città di Strambino. Un’opportunità per
interagire con i protagonisti della divulgazione e della ricerca scientifica nazionale e internazionale in un contesto innovativo e coinvolgente.

La sera di sabato vedrà l’inaugurazione della manifestazione prevista alle 21.00 del sabato in Piazza Aldo Moro, durante la Festa di fine estate di Strambino, con lo spettacolo “Il varietà della scienza” che vedrà sul palco i divulgatori Ottavia Bettucci, Marco Martinelli, Lorenzo Monaco, Stefania Pandolfi e Marco Testa. La serata è presentata da Alberto Agliotti e Francesco Giorda.

Il programma della domenica inizia alle 15.00 e vedrà le conferenze in Piazza Municipio e all’Asilo Bonafide. Sempre nel cortile dell’Asilo Bonafide saranno ospitati i laboratori. Alcuni laboratori occuperanno le sale del Comune di Strambino.

  • Piazza Municipio sarà la sede di una serie di incontri con comunicatori e scienziati. Si parlerà delle sfide che dovremo affrontare per adattarsi al clima che cambia con Rudi Bressa e Camilla Tuccillo che ci parlerà della spedizione a cui ha preso parte per la realizzazione di un documentario sul tema.
    Danilo Zagaria nell’incontro “5 libri in 15 minuti” ci proporrà un viaggio nella letteratura che ha trattato il tema del cambiamento climatico. Il tema, attualissimo e complesso, delle fonti energetiche verrà sviscerato da Simone Angioni, autore del recente “ Con la giusta energia” (Gribaudo, 2022) e
    Silvia Kuna Ballero, insegnante, comunicatrice della scienza e autrice di “Travolti da un atomico destino: Perché non ci fidiamo del nucleare”(Chiarelettere, 2022).
    Paolo Degiovanni ci racconterà di un’interessante esperienza di Citizen Science sul campionamento delle microplastiche nell’incontro “Cronache dal Mar Plastico” e la data scientist Alessandra Corso, in “Una pandemia complessa” attraverso giochi ed esempi ci spiegherà la scienza che sta dietro le decisioni che sono state prese negli ultimi due anni in merito alla pandemia.
    Di esperimenti sull’esplorazione spaziale e in particolare di tecnologie di propulsione parlerà il divulgatore scientifico Pierdomenico Memeo nella conferenza interattiva “Per ignem ad astra”.
    A chiudere il palinsesto della giornata in Piazza Municipio saranno i Rudi Mathematici Rodolfo Clerico e Piero Fabbri con l’incontro “La matematica addosso” perché tutto ha una natura matematica: e ce l’hanno anche le cose che portiamo addosso.
  • Come lo scorso anno anche l’Asilo Bonafide ospiterà degli incontri con i comunicatori che hanno partecipato a Folle di Scienza. Si partirà alle 15.00 con Daniel Rossato che ci racconterà della scienza che possiamo trovare in una tazzina di caffè. Di igiene digitale e come proteggersi dalle insidie della rete si occuperà Rodolfo Rolando mentre con il chimico e divulgatore scientifico Ruggero Rollini scopriremo “Quello che le molecole non dicono”. Nicole Ticchi, autrice del recente “Salute a tutti i costi” (Codice, 2022) ci parlerà della sostenibilità della ricerca farmaceutica tra ambiente, economia e società e Ilaria Ferrari e Laura Paganini nel loro incontro ci racconteranno la storia di tre scienziate italiane che rappresentano uno slancio di creatività e intraprendenza che ha contribuito a modellare il mondo come lo conosciamo oggi. Parleremo infine dei nostri amici a quattro zampe con l’etologa Lorenza Polistena che ci racconterà come la selezione di particolari razze canine e feline e la convivenza con l’uomo abbiano contribuito alla variazione di alcune manifestazioni comportamentali e di come questo influisca nell’interazione con la nostra specie.
  • Ci sarà inoltre la possibilità di giocare con la scienza nei laboratori interattivi che saranno ospitati nel cortile dell’Asilo Bonafide e negli spazi del Comune di Strambino. Con il fisico Marco Rosciani metteremo la testa tra le nuvole per scoprire come si formano in un divertente laboratorio spettacolo. Esploreremo il microcosmo con le lenti di Alfonso Lucifredi, SmartMicroOptics, costruiremo modellini di molecole con Alessandro Costantini e scarabei stercorari robotici con Elena Parodi, MadLab 2.0. Monica Mattei ci farà giocare con gli origami e con la matematica che si nasconde dietro alle loro pieghe. Sempre sulla matematica e i numeri sarà il laboratorio “Anno Zero | La scoperta del nulla” delle Frasi Matefisiche Francesca Damiani e Silvia Mancinelli. Fondazione Umberto Veronesi porterà a Strambino la versione fisica del webgame Pandemia e infine non mancheranno laboratori sull’alimentazione e sulla scienza degli alimenti. Con Roberto Cighetti e Chiara Ferrari indagheremo “Cosa mettiamo nel piatto?” mentre con Giulia
    Tincani scopriremo “I segreti della farina tra impasti e lievitazione”.

Strambinaria” è preceduta, da giovedì pomeriggio a domenica mattina, da  “Folle di scienza”, un percorso dedicato a divulgatori scientifici provenienti da tutta Italia. Un’occasione di incontro, confronto e formazione teorico-pratica, con l’obiettivo di promuovere progetti di comunicazione della scienza più efficaci.

La manifestazione “Folle di scienza – Strambinaria” è un progetto di FRAME – Divagazioni scientifiche, realizzata con il sostegno di Compagnia di San Paolo, promossa dal Comune di Strambino e con il patrocinio di Città metropolitana di Torino. Noema è media partner.

Ora

21:00

Location

Strambino

Strambino TO

Seguici

Visit Canavese è un progetto di proprietà di

Seguici sui social

Visit Canavese è un progetto di proprietà di

2022 © CanaveseLab3.0 di Scagnolari Sonia - P.IVA IT11971220014 - Tutti i diritti riservati

Condividi con un amico
Ti invio questo link perchè penso possa interessarti.

Strambinaria 2022, https://visitcanavese.it/events/strambinaria-2022/